Vai al contenuto

Tour della Spagna – Pronostici per la 19ª tappa 09/09/2022

Benvenuti nella nostra pagina dedicata al ciclismo e speriamo che i nostri pronostici vi aiutino a vincere le vostre scommesse.

Con 139 chilometri, la 19ª tappa sarà la più breve della Vuelta a España finora, una giornata insidiosa che potrebbe piacere a molti corridori e che promette gare emozionanti. La giornata ruoterà attorno a un anello vicino alla città di Talavera de la Reina, che ospiterà l’arrivo della tappa.

Dopo 12 chilometri di corsa, i corridori affronteranno la salita al Puerto del Piélago. Una salita di 19 chilometri in totale, ma suddivisa in tre diversi tratti, ciascuno con una media del 6% circa. Ci saranno due piccoli tratti in discesa sulla salita, ma gli ultimi 9,8 chilometri hanno una media del 5,9% e saranno il luogo dove effettuare i tagli decisivi. La salita raggiungerà la vetta prima a 108 chilometri dall’arrivo e poi a 42 chilometri dalla fine. Permette di creare grandi distacchi e di giocare tatticamente tra i corridori della classifica generale.

La discesa che segue presenta alcune piccole colline, ma è principalmente una discesa veloce e non tecnica, che porterà i corridori al traguardo. Gli ultimi 15 chilometri della tappa saranno pianeggianti, per dare alla corsa la possibilità di stabilizzarsi prima dell’arrivo.

Il preferito:
La domanda principale è forse: scoppierà la lotta per la classifica generale? Normalmente non è una giornata in cui si può fare la differenza, soprattutto perché precede la montagna finale. Ma questa Vuelta sta offrendo molto spettacolo proprio perché i leader non hanno le attrezzature per controllare facilmente la corsa, e i leader non misurano ogni mossa con freddo calcolo. Sebbene la salita non sia troppo difficile, 9 km al 6%, dopo qualche altro chilometro di salita, sono sufficienti a fare la differenza, ma soprattutto non sono abbastanza difficili da impedire a più rouleurs e puncheurs di essere nella mischia. Questo, unito alla breve distanza della tappa e al livello simile tra tutti i corridori della Top10, può rendere la tappa emozionante, perché è il tipo di giornata in cui una mossa fortunata può far guadagnare minuti.

Remco Evenepoel ed Enric Mas si sono affrontati alla pari finora, e credo che il belga dovrebbe coprire Mas. Mas, invece, non ha un terreno favorevole, ma può giocare la carta della stanchezza e provare ad attaccare ancora una volta per forzare una pausa. Come abbiamo visto oggi, gli Emirati Arabi Uniti sono desiderosi di utilizzare le loro due carte e si prevede che proveranno di nuovo a fare qualcosa su questo terreno, con Soler come carta forte per aiutare, se la tattica funziona in questo modo, e João Almeida e Juan Ayuso entrambi in gran forma.

Vi invitiamo a tenere d’occhio le nostre scelte e i risultati delle migliori partite di ciclismo del momento e, se siete appassionati di scommesse, vi invitiamo a farlo nei nostri casinò online preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.