Vai al contenuto

Lutsenko va in testa e vince la Clasica de Jaén

Lutsenko va in testa e vince la Clasica de Jaén

Il corridore kazako dell’Astana ha vinto il suo primo giorno di gara quest’anno nella prima della corsa andalusa. Ha attaccato a 44 km dalla fine ed era di gran lunga superiore.

Alexey Lutsenko è il nome che durerà per sempre nella Clásica de Jaén come il primo vincitore della gara, che è stato eseguito per la prima volta questo 14 febbraio… e la vittoria è andata al numero 14. Il kazako era, insieme a Tim Wellens, il grande favorito per la vittoria, ed entrambi hanno rispettato i pronostici: prima il pilota dell’Astana e secondo il belga, che non aveva opzioni. Il belga Vliegen ha completato il podio. L’attacco di Lutsenko a 44 chilometri dall’arrivo ha cementato la sua vittoria. Ha mostrato la sua grande forza quando poco dopo è stato neutralizzato dagli inseguitori …. e ha cambiato di nuovo ritmo, senza guardarsi indietro, in un tratto di sterrato. A meno di 30 km dall’arrivo, il kazako avrebbe corso da solo fino al traguardo di Úbeda.

È entrato nel tratto acciottolato di Úbeda con il suo rene e, una volta superata la salita esplosiva, ha avuto il tempo di preparare la sua maglia per celebrare “l’oliva d’oro”. Una Clásica de Jaén che spera di essere in calendario per rimanere.

RISULTATI FINALI

Classificazione
1ª A. Lutsenko (Astana) 4h 49:12

2° T. Wellens (Lotto) a 53:53

3º L. Vliegen (Intermaché) 57

4° L. Kämna (Bora) a 1:16

5° C. Swift (Arkea) 1:28

13° J. Lastra (Caja Rural) 2:11

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.